lunedì 29 dicembre 2014

Lenticchie: perchè fanno bene

Non portano solo fortuna a Capodanno, ma tutto l'anno: sono un tesoro nutrizionale, una ottima fonte di carboidrati complessi, vitamine, sali minerali, fibre e soprattutto proteine.
Le lenticchie, qui unite alla pasta, sono legumi preziosi: contengono fibre utili per l'intestino e abbassano il colesterolo.


Le lenticchie, insieme con gli altri legumi, vanno consumate due o tre volte a settimana: sostituiscono la bistecca e consentono di bilanciare una dieta troppo ricca di grassi e di alimenti di origine animale.
Le lenticchie quindi, costituiscono una eccellente fonte di proteine vegetali ma, affinchè il corpo possa assorbirle e utilizzarle completamente, è necessario che nello stesso piatto siano completate dai cereali. 
E proprio la tradizione mediterranea ci insegna a preparare piatti gustosi e nutrienti da assumere fin dalla prima infanzia, e come base per lo svezzamento dei bambini. Riso o pasta e lenticchie, zuppe di lenticchie con crostini di pane, orzo e lenticchie.
Le lenticchie sono i legumi più facili da digerire, perchè hanno come rivestimento una cuticola sottile, pur mantenendosi ricche di fibre preziose per il buon funzionamento dell'intestino e quindi utilissime nella prevenzione delle malattie del colon.
Inoltre la presenza di fibre, in particolare di cellulosa, porta via, in parte, i grassi;Questa è una azione utile per chi ha problemi di ipercolesterolemia, ma anche per chi è attento alla linea.
Un piatto di lenticchie insaporite da una fetta di cotechino o di zampone  è proprio la combinazione giusta per festeggiare, senza esagerare, come abbiamo appena detto il Capodanno.

La lenticchia è una piccola pianta rampicante i cui frutti sono baccelli che contengono due o tre semi. Noi mangiamo proprio questi con dimensioni e colori diversi secondo le varietà. Dalle piccolissime lenticchie di montagna marrone scuro alle grandi verde chiaro. Dopo la raccolta le Lenticchie sono essiccate: così le acquistiamo. Le lenticchie sono tra i legumi che si conservano meglio, ma se troppo vecchie, richiedono ammollo e una cottura prolungata. Sulla necessità di mettere a bagno le lenticchie non tutti sono concordi. La lenticchia di qualità non richiede ammollo, ma solo una cottura lenta, profumata con cipolla e carote e con l'aggiunta di sale e olio solo a fine cottura. Le lenticchie forniscono 291 calorie per cento grammi.

Pasta con Lenticchie:
Dopo avere lessato le lenticchie con cipolla e carota, aggiungere sale e pasta o pastina a piacere. Nella foto in alto ho utilizzato le stelline che piacciono tanto ai miei bimbi. Ho aggiunto un filo d'olio per ogni piatto solo dopo avere terminato la cottura.

Questa ed altre ricette vi aspettano come sempre nel mio blog 
e nella mia pagina Facebook In Cucina con Violetta 
mettete tanti mi piace per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità
Ciao!

Anche loro fanno parte della famiglia

amazon