lunedì 2 dicembre 2013

Timballo di riso

« Noi siciliani siamo gente piuttosto impegnativa: pensa alla caponata, un piatto unico che è una mescolanza di mille sapori. Non è significativo? »
(Carmen Consoli)



La cucina siciliana è l'espressione dell'arte culinaria sviluppata in Sicilia ed è strettamente collegata alle vicende storiche, culturali e religiose dell'isola.

Si tratta infatti di una cultura gastronomica regionale complessa ed articolata, sovente ritenuta la più ricca di specialità e la più scenografica d'Italia, che mostra tracce e contributi di tutte le culture che si sono stabilite in Sicilia negli ultimi due millenni


Il Riso

Il riso, anche se oggi la sua coltivazione in Sicilia è rara, e non si conoscono le cause della sua ritirata, un tempo questo cereale ebbe qui le sue origini europee. Furono infatti gli arabi ad introdurlo nell'isola, e furono poi gli aragonesi di Sicilia i primi ad esportarlo. Eppure il riso ai siciliani non è mai piaciuto troppo, non quanto la pasta, infatti c'è un proverbio siciliano che recita: "risu: quantu mi jsu" (riso: allora mi alzo) per dire che è leggero, che è un mangiare veloce a tavola. Ma le ricette col riso sono comunque spesso usate nella cucina regionale, alcune anche molto complesse ed elaborate le più diffuse sono:

Riso al forno (u risu 'o furnu); timballo di riso preparato con ragù e condito con piselli, mozzarella, prosciutto, parmigiano ed infornato.

Imburrare e infarinare con pangrattato una teglia a forma di ciambella, lessare il riso circa 450 g. e mantecarlo con burro e formaggio, formare il primo strato e inserire il ragù, con cipolla sugo, piselli, sedano, carota, 450g di tritato di vitello, 1/2 bicchiere di vino, sale e pepe qb. formare gli strati come nella foto.

aggiungere pezzi di formaggio svizzero, sottilette e ricoprire con il riso rimasto, compattare tutto e aggiungere una spolverata di pangrattato...

infornare per circa 45 minuti a 180°... appena finita la cottura , sfornare su un piatto da portata e condire con "carpaccio" di carote, salame ungherese, sottilette, pezzi di emmental, e funghi champignon  a fettine 
e olio e.v.o.





 Buon appetito e alla prossima ricetta con Violetta!

Questa ed altre ricette vi aspettano come sempre nel mio blog 
e nella mia pagina Facebook In Cucina con Violetta 
mettete tanti mi piace per rimanere sempre aggiornati sulle ultime novità
Ciao!

Anche loro fanno parte della famiglia

ver

Banner Sconto10 CialdaMia 300x600